Monthly archive novembre 2010

25 novembre, Roma: azienda e cittadinanza attiva

Questo incontro di Roma è un po’ per addetti ai lavori, sarà all’interno di una organizzazione Coop e tratterà di temi aziendali incrociati con quelli della cittadinanza attiva. Se vi interessa, fatecelo sapere.

Continua a leggere...

La Commissione di Viglianza Rai

O che bello il sito della nostra Commissione di Viglianza. Veramente interessante. Io propongo che mi diate una mano, che lo leggiate e troviate tutti i punti che non vi pare siano attualmente applicati. Su questo poi lavoriamo e facciamo partire una lettera con le nostre domande. Quindi vi chiedo di aiutarmi. Entro fine settimana facciamo un punto. Io, per esempio, all’art. 1 avrei già qualche cosa da dire:

 ”La diffusione circolare di programmi radiofonici via etere o, su scala nazionale, via filo e di programmi televisivi via etere, o, su scala nazionale, via cavo e con qualsiasi altro mezzo costituisce, ai sensi dell’articolo 43 della Costituzione, un servizio pubblico essenziale ed a caratter  e di preminente interesse generale, in quanto volta ad ampliare la partecipazione dei cittadini e concorrere allo sviluppo sociale e culturale del Paese in conformità ai principi sanciti dalla Costituzione. Il servizio è pertanto riservato allo Stato.”  Ahi Ahi Ahi    http://www.camera.it/_bicamerali/rai/norme/listitut.htm

Continua a leggere...

Protestare Serve

Non sono riuscita a vedere tutta la trasmissione Vieni via con Me ieri sera perchè stavo viaggiando da Genova a Rovigo e ho sbirciato solo lo splendido discorso di Emma Bonino, agguerrita e umanissima, che ci ha regalato una definizione di aborto, andatevi a vedere la registrazione, che mi ha commosso nel profondo. A chi sta ancora cercando scuse alla propria pigrizia, ritengo che Vieni Via con Me di ieri, non lasci scampo: sono state invitate 3 donne in trasmissione per merito delle nostre proteste, delle mail e delle lettere delle donne della rete. A chi sta cercando attenuanti alla propria indolenza, ritengo che la rimozione delle pubblicità Ristora, Sisley e mille altre, non offra attenuanti: le pubblicità sono state ritirate per merito delle nostre proteste, delle mail e delle lettere delle donne della rete. Molto sto cambiando e molto cambierà a breve: chi sta fuori dal gioco ora, si pentirà perchè farne parte regala una certa soddisfazione: ho incontrato una ragazzina con gli occhi lucidi, mi raccontava che aveva innondato una azienda di mail di protesta per l’orrenda campagna pubblicitaria: era giustamente felice che anche per merito suo quella campagna non deturpasse più la sua città.

3 milioni di persone hanno visto il nostro documentario, migliaia di proiezioni pubbliche e dibattiti; a decine di questi abbiamo partecipato. Decine di scuole visitate dove il libro Il Corpo delle Donne è stato oggetto di studio e ricerca. Nuovi Occhi per la Tv, il nostro progetto per le scuole ,si sta propagando e presto …

Continua a leggere...

Giornata Internazionale per l’Eliminazione della Violenza contro le Donne

Dedichiamo il nostro lavoro di oggi e tutte le proiezioni del nostro video  in Italia,  a Emiliana Femiano e a tutte le ragazze e donne che ogni anno vengono assassinate in Italia. Da parte nostra continueremo a lavorare per l’innalzamento del livello di consapevolezza su come le  donne vengano rappresentate dai media. Immagini come quella ultima del nostro documentario propongono  l’oggettivizzazione del corpo femminile. E con un oggetto si sa, ci si può fare quel che si vuole. Noi non aspetteremo che accadano altri scempi sul nostro corpo e chiediamo alla politica di svegliarsi. Non è questo un tema “da donne” bensì un argomento  che deve essere urgentemente inserito nell’agenda politica del Paese.

Ecco alcune delle proiezioni di cui abbiamo avuto notizia diretta:

24 novembre: UDI sede di Lentini (SR) Biblioteca Comunale e Città di Medicina (BO), ore 20.45

25 novembre: UDI sede di Sant’Agata Bolognese (BO), ore 20.30 Biblioteca Comunale di Malalbergo (BO), ore 20.30 Associazione Campo dei Fiori – Officina del libero pensiero, Maddaloni (CE) Associazione L’isolachenonc’è, Peschiera Borromeo (MI) Cooperativa Liberamente, Pavia Cooperativa Sociale dei Lavoratori e Caruana (presso Bar del Popolo), Inzago (MI), ore 19 Commissione Pari Opportunità del Comune di Castellina Marittima (PI), per le scolaresche Assessorato alle Pari Opportunità e Consulta alle Pari Opportunità del Comune di Ciampino (Rm) Tavolo permanente delle associazioni contro la violenza alle donne, Forlì, ore 18.30 Liceo Mamiani, Roma Associazione Liberate Barabba, Assago (MI)

26 novembre: Comune di Cavenago di Brianza (MB), ore 21 Comune …

Continua a leggere...

23 novembre, Rovigo: incontro con le scuole

In occasione della Giornata Internazionale per l’eliminazione della violenza contro la Donna, presso l’Auditorim del Conservatorio Statale, alle ore 9: Pezzi di donna, incontro con le scuole.

Continua a leggere...

22 novembre, Mignanego (GE): presentazione del libro.

Al Teatro San Giuseppe, ore 17.15, presentazione del libro, con Lorella Zanardo intervistata da Monica Lanfranco.

Continua a leggere...

Pensiero Domenicale

“Se c’è qualcosa fuori dall’ordinario che va fatto senza indugio, non perdere tempo con gli uomini; gli uomini lavorano secondo le regole e le leggi. Cerca le donne e i bambini: loro lavorano secondo le circostanze”

“Non si fruga nella polvere” W. Faulkner

Ho ricevuto ieri sera una mail dalla lettrice Francesca: “Il motivo che mi spinge a scriverti è quindi semplicemente la voglia di ringraziarti, soprattutto la voglia di farti sapere quanto è importante il lavoro che hai fatto e che continui a fare. Credo che siano in molte le lettrici silenziose come me, che si vedono poco, ma che nel tuo spazio hanno trovato un punto di riferimento. Mi sembra il minimo, ogni tanto, regalarti un sorriso, per ricordarti che magari non commentiamo, ma quello che scrivi, e che scrivono le altre commentatrici, ci rimane dentro e porta i suoi frutti“. Poi Francesca cita Faulkner.

Grazie a Francesca, alle donne e ai ragazzi, come Giona del Liceo Bottoni di Milano, 15 anni che quando gli ho donato il mio libro, mi ha regalato un sorriso che ho ancora dentro di me. Grazie perchè il nostro lavoro trova carburante in persone così, silenziosamente partecipi, vicini. A volte è durissimo continuare, come in questi giorni. Sappiate ragazze e ragazzi che leggete, che i cambiamenti richiedono energie ciclopiche e molta centratura su di sè. Serve mantenere un filo con la propria verita’, coltivata negli anni, che ci suggerisce se il cammino è giusto. Tenete conto che durante il passaggio, mentre …

Continua a leggere...