Monthly archive giugno 2011

Commento al manifesto della Festa dell’Unità su Repubblica TV

Su RepubblicaTv (dal minuto 22) Lorella Zanardo commenta il manifesto della Festa dell’Unità di Roma.…

Continua a leggere...

PD, se ci sei batti un colpo!

Il PD si è accorto che il vento è cambiato davvero? Questa pare la pubblicità di un evento degli anni ’80. In mezzo ci sono stati il nostro risveglio, la nostra rivoluzione, le donne nelle piazze, le donne che si sono ribellate al modello unico mediatico. Compagni: sintonizzatevi sulle nostre onde! …

Continua a leggere...

Punto G: lo spot!

Questo il link a RepubblicaTV per vederlo in alta qualità.…

Continua a leggere...

Punto G

Sabato 25 e Domenica 26 si terrà a Genova uno degli appuntamenti più importanti del 2011: Punto G, Genova 2011. Il programma è ricchissimo e ci da l’opportunità di ascoltare le donne arabe oltre a molte italiane eccellenti, tra cui Lidia Menapace. Inoltre Genova è una città stupenda, e ci sarà anche tempo per chiaccherare e divertirsi.…

Continua a leggere...

Esame di maturità, tema libero: la mercificazione della donna

In questo servizio di Sky Tg24 un ragazzo che ha appena terminato la prova scritta di italiano dell’esame di maturità, afferma di aver scelto il tema libero e di aver parlato della mercificazione del corpo della donna… Una nuova generazione?…

Continua a leggere...

Il sesso. Da Gay. Per la BBC

Little Britain Questo è un episodio esilarante fantastico di Little Britain, la serie della BBC che rompe ogni tabù. Gli inglesi, leggete anche il post qui a fianco, che anticonformisti! Non ci sono banali schedine e meteorine e veline. Ma che satira, che sarcasmo! Da noi una trasmissione così chiude dopo 1 puntata. Che apertura verso tutti e verso tutti i modi di interpetare la sessualità.…

Continua a leggere...

Il Sesso. Da vecchie.

Entro molto in sintonia con le ragazzine: io le ascolto e loro mi rispettano per questo. Nelle scuole mi chiamano loro prima ancora delle insegnanti. E’ un feeling che ho da sempre, c’è una parte di me che vive e pensa e sente con loro. Non è un vezzo. E’ così.

Poi c’è una parte di me che ama le donne anziane. Direi vecchie se oramai non fosse una brutta parola. Le amo sinceramente, le rispetto con tutto il mio cuore. Amo il loro essere il welfare del Paese, il loro coraggio nel vestirsi come credono, i loro corpi al di fuori dei diktat. Corpi  finalmente liberi. La mia amica Clara, quando avevamo entrambe 20 anni, un giorno disse: “non vedo l’ora di essere vecchia e di fottermi di piacere ai maschi”. Che libertà.

Questa è la foto di un uomo anziano con una moglie che ha  40′anni meno di lui.

Sopra avete visto una foto di una donna anziana con un uomo che ha trent’anni meno di lei. Se non avete letto il libro di Kureishi The mother vi suggerisco di leggerlo, non perchè sia un grande libro, ma perché rompe tutti i tabù: c’è una donna anziana, non rifatta, non elegante, non figa, che va a letto con un uomo giovane ed è un incontro di corpi. Gli inglesi, che anticonformisti! Qui noi a disquisire se le meteorine le vogliamo vedere a sedere all’aria o no, eccitandoci la sera davanti alla tv con la mamma o …

Continua a leggere...